Durante il corso della nostra vita, ci sono delle scelte da prendere, tra cui anche il modo di svolgere la propria passione. Per questo 2021 avrò poco tempo per la pesca, quindi opto per qualche ora di pesca appena possibile. Il canale dietro casa mi permette di effettuare questo tipo di azione in qualsiasi momento della giornata. Mi organizzo con due canne,  dentro i foderi sigoli mi stanno i picchetti e il guadino, piccolo secchio con boiles, isoteck e minuteria varia. 

Pasturando spesso con isoteck, boiles concepita per una lunga pasturazione, che è il mio obbiettivo, fanno si che la carpa non sia mai sazia e continui, nel lungo periodo ad alimentarsi in quella zona. Ottime anche da innesco, sopratutto dove gli spot sono molto battuti o hanno molto cibo naturale. Ho usato, come aroma,  q-ky, nuts, spezie isoteck per iniziare e, come innesco q-ky e nuts della linea supreme.

Ma entriamo nel dettaglio tecnico:come finale uso un d-rig, mi da più sicurezza, nel momento in cui loro alzano il piombo da terra e partono.Per la verità , alterno  anche e sopratutto sui grandi laghi, finale con capello, per il semplice fatto che posso variare, a mio piacimento la distanza dalla curvatura dell'amo e la dimensione della boiles. Sull'innesco aggiungo sempre un sacchettino in pva, con isoteck e pellet al krill, emo pellet, fish betaine, bagno le isoteck e le pellet la sera prima con il natural liquid, robin red oppure con glm o green betaine in modo da avere un'attrazione maggiore. 

Già alla prima pescata, dopo aver pasturato per un paio di settimane ho avuto risultati,due partenze  sulla  canna innescata con le  nuts ma che, purtroppo, per colpa mia, si sono slamate, per non aver cambiato l'amo parzialmente spuntato..

Comunque le partenze sono fulminee e il combattimento è estenuante perchè, ovviamemte cercano riparo presso gli alberi sommersi vicini allo spot. Quindi combattimenti emozionanti, sono all'ordine del giorno e .....quando pensi di averla in guadino ripartono di forza piegando tutta la canna  facendo urlare una frizione quasi serrata!

Continuo la pasturazione con costanza ad ogni calata............questa volta mi va di lusso, una koy color arancio di 9 kg molto arrabbiata che non ne voleva sapere di essere guadinata, mi impegna in uno di quei combattimenti  che piacciono a me. L'innesco Q-ky, calato marginalmente alla sponda, ha avuto effetto.

Le Q-ky,  un'esca innovativa concepita con un mix base di mosca soldato essicata, aromatizzata anice-miele continuano a mantenersi al di sopra delle aspettative.  Durante la pasturazione, aggiungo anche palline della linea supreme, in modo che le assaporino già, essendo piú complete ed attiranti delle isoteck

Ho notato che una costante pasturazione a base di  isoteck, praticamente tutti i giorni, mi permette di tenere sempre vivi gli spot, creando delle zone abituali di alimentazione che mi permettono di calare le canne quando gli impegni me lo permettono e mi garantiscono catture anche in poche ore. 

Cosí ho fatto, a distanza di qualche giorno un altra pescata di qualche ora con ottimi risultati sempre su Q-ky, dopo un bel combattimento, regina dalla livrea  dorata da 15 kg, anche questa volta il combattimento si è rivelato molto intenso con parecchie fughe prima di guadinarla.Naturalmente foto di rito e rilascio, come sempre. 

La costanza e l'impegno unito da una pasturazione con boiles di ottima qualità, porta a risultati sicuri anche nel lungo periodo. Credere in quello che si innesca e si pastura è molto importante. Non si cattura sempre, il "cappotto" è sempre dietro l'angolo ma il sapere di aver calato un'esca di qualità ti far star tranquillo in tutte le sessioni.

Luca Caridi

TEAM FBI ITALIA